Il prossimo 11 maggio a partire dalle ore 15.00 il progetto RAFFAEL promuove un dibattito di scambio internazionale sulle misure e gli strumenti per l’equilibrio dei tempi di vita e di lavoro nonché sulla responsabilità genitoriali tra uomini e donne, al fine di combattere gli stereotipi di genere e promuovere una reale parità.
I temi verranno affrontati anche attraverso il confronto di varie esperienze europee (in particolare misure ed interventi in Norvegia) e dei servizi sperimentali finanziati dal progetto Raffael nella Provincia di Viterbo. 

L’evento si aprirà con i saluti istituzionali di Pietro Nocchi, Presidente della Provincia di Viterbo e Alessandra Troncarelli, Assessore alle Politiche Sociali della Regione Lazio a cui seguirà il discorso di saluto della Commissione Europea DG Occupazione, rappresentata da Katalin Ezster Somody.
Centrale sarà lo scambio di esperienze all’interno del progetto Raffael con la partecipazione di Patrizia Di Santo dello Studio COME, di Elin Kvande del Dipartimento di sociologia della NTN University (Norvegia) che illustrerà le misure di congedo parentale in Europa e di Livia Turco, Presidente della Fondazione Nilde Iotti che interverrà sulle misure di congedo parentale in Italia.
Spazio anche all’esperienza albanese con Blendi Dibra dell’associazione IRHS e  alle video esperienze: quelle  della Norvegia sul congedo parentale del padre e sugli asili nido presentate da Elin Kvande e Sig.ra Lisa Vaagan Moen del Dipartimento di sociologia della NTN University (Norvegia) e quelle sui servizi Raffael presentate  Barbara Paris della coop. Gli Aquiloni e Alessandra Senzacqua della coop Gea, soggetti realizzatori dei servizi di conciliazione nella Provincia di Viterbo.
Un confronto, prima delle conclusioni affidate a Patrizio Belli della Provincia di Viterbo, anche sulle esperienze di welfare aziendale nella Tuscia.


Per partecipare all’incontro è necessario registrarsi al seguente link:
https://us02web.zoom.us/webinar/register/WN_58F19h5sTnGFUgWFfLxNOA?fbclid=IwAR0B13u0nrfzZwfXTrju3yYUESVwFD4cLT1AAay1BOhiZOuBBpygbbJXWOQ


L’evento si inserisce nel progetto Raffael- Redesigning Activities in a Family Friendly wAy in VitErbo’s workplaces, a cui partecipano oltre alla Provincia di Viterbo, nove partner provenienti da tre Paesi Europei: ALI-Autonomie Locali italiane, Leganet, Forum Terzo settore Lazio, Fondazione Nilde Iotti, Studio Come, Consorzio Mipa, IASI CNR, Dipartimento di sociologia della NTN University (Norvegia), Associazione IRSH.

Posted in Conciliazione vita-lavoro.